Storia

Northern Power System fu fondata nel 1974 a Warren, nel Vermont, con il nome di North Wind Power Company. I suoi fondatori viaggiarono in autostop attraverso il Colorado, il Minnesota e il North Dakota alla ricerca di turbine Jacobs usate da acquistare e ricondizionare. Queste turbine furono poi rimesse sul mercato con il nome di North Wind “Eagle”.

Northern Power Systems has an unrivalled legacy of 40 years in the development of renewable energy technology.

Nel 1978, il Dipartimento di Energia degli Stati Uniti d’America assegnò a North Wind un appalto per lo sviluppo di aerogeneratori da 2 kW ad alta affidabilità destinati a soddisfare i fabbisogni energetici dell’allora fiorente mercato delle telecomunicazioni. Il risultato fu lo sviluppo della turbina HR2, un generatore eolico tripala ad asse orizzontale con orientamento del rotore sopravento provvisto di un alternatore da 2,2 kW a trasmissione diretta funzionante a basse velocità. Questa turbina di piccola taglia si impose presto come uno degli aerogeneratori più robusti ed affidabili presenti sul mercato internazionale. In circa 20 anni di produzione si vendettero oltre 600 unità di HR2 e del modello successivo HR3. Questi generatori trovarono impiego in più di 40 paesi in tutti i continenti, e molti di essi sono tutt’oggi in funzione.

Nel 1986 North Wind, sotto il nuovo nome di Northern Power Systems, continuò il suo lavoro di ricerca e sviluppo con il patrocinio del Dipartimento di Energia degli Stati Uniti d’America, ma iniziò anche a progettare, fabbricare e installare sistemi ibridi ad alta affidabilità per applicazioni remote facenti uso di generatori a motore alternativo a gas e gasolio, pannelli fotovoltaici, aerogeneratori e sistemi di accumulo di energia.

Nel 1999, il gruppo di lavoro iniziò lo sviluppo di una turbina da 100 kW nell’ambito di una serie di contratti di condivisione dei costi stipulati con il Dipartimento di Energia degli Stati Uniti d’America e l’Amministrazione Nazionale per l’Aeronautica e lo Spazio. Questa turbina era stata specificamente progettata per riuscire ad operare nel rigido inverno dell’Alaska e fu poi installata in villaggi remoti con accesso all’energia elettrica costoso o inaffidabile. Un altro contratto stipulato con il Dipartimento di Energia portò allo sviluppo di una piattaforma avanzata facente uso di un generatore a magneti permanenti e trasmissione diretta. Un generatore da 1,5 MW fu costruito e testato presso il Laboratorio Nazionale per le Energie Rinnovabili di Boulder, in Colorado, provando la fattibilità del progetto. Combinando la tecnologia relativa al generatore e il progetto esistente di turbina da 100 kW, Northern Power Systems introdusse un nuovo tipo di aerogeneratore da 100 kW a magneti permanenti e trasmissione diretta.

Nell’estate del 2008, Northern Power Systems è stata acquisita da un gruppo di investitori che, dal 2008 al 2013, hanno erogato finanziamenti per oltre 100 milioni di dollari. Durante quel periodo, Northern Power Systems ha introdotto una turbina eolica avanzata a magneti permanenti e trasmissione diretta per applicazioni locali, di cui sono state vendute oltre 400 unità, nei due modelli da 60 e da 100 kW. Nel 2009, l’azienda ha iniziato a investire nello sviluppo di un aerogeneratore industriale, e ha completato la progettazione certificata di una turbina da 2,3 MW con un rotore di 93 metri. Due prototipi di questo aerogeneratore sono già installati e in funzione in un parco eolico nel Michigan, e la licenza d’uso del brevetto relativo a questo tipo di impianto industriale è stata concessa a partner in Brasile e Cina.

Oggi Northern Power Systems continua a perseguire i suoi piani di crescita costante mediante il potenziamento dei suoi impianti per applicazioni locali, la concessione di licenze relative ai suoi impianti industriali, lo sviluppo di nuovi prodotti, e la fornitura di servizi di ingegneria e sviluppo al settore dell’energia.

NPS 60-27 agevola la continuità degli investimenti nel settore del minieolico >> Leggi